• Home

Gaiamente gay, gaiamente naturali, gaiamente ovunque!

Nelle scorse settimane sono apparsi alcuni articoli in cui veniva raccontata la questione del disagio delle persone omosessuali e dello squallore dei luoghi di incontro. Su 20 minuti e su Tio.ch una fonte anonima affermava che “...per noi ci sono solo luoghi di incontro a sfondo sessuale. A me manca l’affetto...”. E ancora “...gli omosessuali vanno in posti simili perché sono gli unici, o quasi, che consentono loro di essere se stessi...“. Ma ancora più triste e riduttivo il titolo di questi articoli “I gay ticinesi vivono nell'ansia e nel disagio”.

E allora si è fatta più forte in “noi”, la voglia di dire che esiste anche un altro volto della realtà omosessuale in Ticino. E chiunque voglia può “agganciarsi”.

È un volto fatto di sole, di voglia di vivere, di amore, di affetto, di apertura, di naturalezza, di confronto, di scambio, di serate, di feste, di cultura, di insomma tutto quello che, spesso, di bello e gradevole la vita offre a tutti. Omosessuali ovviamente compresi.

Cercare amore, bellezza, apertura, nei luoghi di incontri a sfondo sessuale – siano essi luoghi eterosessuali, omosessuali – è una contraddizione in termini ed essere delusi perché in questi luoghi non si trova l’amore, lo è ancora di più.

Nei luoghi di incontro a sfondo sessuale si cercano – lo dice il termine stesso – incontri a sfondo sessuale. Che ci piaccia o meno, così è, così rimane.

Se cerchiamo altro, se cerchiamo una relazione profonda, se ci concediamo il diritto di vivere un amore, allora sono i luoghi della vita, tutti i luoghi della vita, ad accoglierci. E tutto diventa possibile. C’è però un passo da fare, una scelta da compiere, una sfida da cogliere, ed è quella di avere fiducia e di aprirsi al mondo.

La realtà ticinese che a volte viene dipinta come un luogo di discriminazione, di arretratezza, di pregiudizio e di esclusione sociale dei gay, è la stessa realtà in cui vivono persone omosessuali che si amano, che si uniscono, che costruiscono famiglie, che lavorano, che fanno carriera, che insegnano, che educano, che studiano, pur essendo omosessuali pur vivendo la loro omosessualità in modo aperto, trasparente, naturale e con la stessa dose di felicità di tutti gli altri.

Certamente a volte è un po’ più difficile, certamente a volte è dura, ma questo ci può rendere più forti e consapevoli.

In passato ci sono state diverse esperienze di bar gay in Ticino. Esperienze che sono fallite o che non hanno trovato una possibilità di sviluppo (troppo piccolo il territorio, timore da parte dei gay a frequentare un bar gay, ostracismo di quartiere). Non sappiamo con precisione cosa abbia provocato questi fallimenti.

Sappiamo però che Imbarco Immediato – associazione LGBT – da 10 anni organizza eventi in tutto il Ticino, eventi culturali, festival di cinema, presentazioni di libri, party a tema, happy hours, e altro ancora. E molte persone, omosessuali e eterosessuali, partecipano senza problemi a questi momenti solari.

In giugno eravamo al Grotto Monte Ceneri e ad agosto alla Cava di Carona per due party, a settembre al Miami Lounge di Paradiso per un Happy Hours, a ottobre al Cinema Rialto di Locarno per un festival cinematografico di 3 giorni, a novembre al Seven di Lugano per un Happy Hours, a novembre alla Biblioteca Cantonale di Bellinzona per la presentazione del libro T’innamorerai senza pensare di e con Francesca Vecchioni.

Siamo dove vogliamo essere, perché c’è un posto per ognuno di noi e c’è un posto per tutti. Basta decidere di esserci. La gente, il pubblico, i gay, le lesbiche, gli etero, le persone bisessuali, le persone trans.

Sempre e ovunque.

E allora domenica 13 dicembre saremo al Bar Castello di Bellinzona per il nostro ultimo Happy gay del 2015, dalle 18.30 in avanti, con un buffet offerto durante tutta la serata e musica dal vivo.

Affermando anche che Imbarco Immediato sarà vicino a chiunque voglia promuovere attività, momenti e spazi per tutte le persone che, in qualsiasi modo, vorranno confrontarsi con le tematiche di orientamento sessuale, in luoghi aperti, solari e di crescita.

  • Visite: 147