In 500 per celebrare i moti di Stonewall

Successo per la festa organizzata al Ceneri da Imbarco Immediato: 'Un'occasione di confronto' Che da un evento sanguinoso come quello di Stonewall ( il 28 giugno 1969 la comunità gay si ribellò all'ennesimo abuso di potere della polizia di New York scatenando una lunga lotta di strada in cui le forze dell'ordi­ne impegnarono anche - vanamente - una forza speciale addestrata per la guerra in Vietnam) possano nascere feste gioiose non deve sorprendere. Il " Gay Pride", festa colorata e allegra che nasce proprio per celebrare questa ricorren­za, ha infatti più di una funzione: quella cele­brativa ma anche quella di dare visibilità a una comunità che rivendica di vedere rico­nosciuti alcuni diritti inalienabili.

Anche le feste organizzate dall'associazione svizzero italiana Imbarco Immediato, attiva dal 2007, hanno un duplice scopo: quello di creare oc­casione di divertimento ai suoi frequentato­ri, sempre più numerosi e non solo tra i membri della comunità; così come quello di offrire alle lesbiche e ai gay più giovani, e magari più timorosi di scoprirsi, la possibi­lità di sentirsi meno isolati attraverso l'en­trata in contatto con persone che quel per­corso lo stanno attraversando come loro o con cui si sono già confrontati.

La festa indirizzata a gay, lesbiche e amici che si è tenuta sabato sera al Monte Ceneri - lo stesso giorno del Gay Pride nazionale che si è svolto a Bienne - non ha fatto eccezione a questa regola: musica di vario genere, atmo­sfera leggera, divertimento ma anche una valenza sociale aggregativa di grande impor­tanza. Per dirla con le parole di Donatella Zappa, fra gli organizzatori dell'evento, « per le persone - diciamo così - " risolte", la festa è un'occasione di puro divertimento in cui in­contrare amici, ballare e chiacchierare. Per chi invece vive la propria omosessualità con difficoltà rappresenta un'opportunità di avvi­cinamento a chi, al contrario, ha un atteggia­mento solare e sereno verso il proprio modo di essere » .

Imbarco Immediato, che non si occupa solo di organizzare momenti aggregativi a carat­tere ludico, è un'associazione molto attiva nel fare conoscere nella Svizzera italiana il movimento gay. Lo ha fatto attraverso pub­blicazioni realizzate in collaborazione con l'associazione francese Contact e rivolte ai genitori (" I nostri figli omosessuali..."), alle ragazze e ai ragazzi stessi (" Omosessuale, e allora?", che dal prossimo autunno verrà di­ stribuito nelle scuole del Cantone), nonché una preziosa guida rivolta a coloro che pre­vedono di unirsi grazie all'Unione domestica registrata. « Il coming out non ha età » - annota Dona­tella Zappa - « ed è sempre un momento impor­tante e complicato, non solo per il diretto inte­ressato, ma anche per la sua famiglia » .

Que­sto il motivo per cui Imbarco Immediato si impegna a pubblicare e distribuire opuscoli ricchi di informazioni utili e per cui Zappa ha scritto un'introduzione al volume scritto da Massimiliano Buccia e pubblicato dalle Edizioni La Baronata " Per una sessualità li­bera".

Promotrice anche di una giornata di stu­dio sul tema dell'omosessualità e la famiglia (" Omosessualità e famiglia in movimento") tenutasi lo scorso ottobre, e ora disponibile in DVD, con relatori di pregio come la psico­loga Margherita Graglia, gli psicologi e psi­coterapeuti sistemico- relazionali Pietro Barbetta e Paolo Rigliano, seguita da molti operatori del settore, l'associazione è già da tempo impegnata nell'organizzazione della prossima edizione, che si terrà sempre a Lu­gano.

Nell'attesa che tutto ciò non diventi inuti­le e che, per dirla ancora con le parole di Do­natella Zappa, l'orientamento sessuale torni ad essere un momento privato, libero e privo di motivi di discriminazione o problemi di qualsivoglia genere, Imbarco Immediato pro­seguirà indefessamente nel suo progetto di moltiplicare il sapere sull'argomento, non dimenticando di offrire a tutti anche mo­menti di divertimento e di incontro. Come quello di sabato, il cui successo è stato sotto­lineato dalla presenza di 500 persone.

Resta aggiornata_o con nostre notizie, eventi e curiosità

* campi richiesti

Recapiti


Associazione Imbarco Immediato
CH-6500 Bellinzona
T +41 (0)79 849 87 17
E Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IBAN: CH18 0900 0000 6513 5957 5