Luca Pietrantoni, Margherita Graglia, Raffaele Lelleri

Pazienti imprevisti - Pratica medica e orientamento sessuale

Contenuti

Secondo i dati epidemiologici, una persona su venti ha, nel corso della vita, almeno un’esperienza sessuale con persone dello stesso genere; eppure gli studi mostrano che gran parte dei gay, delle lesbiche e dei bisessuali non svela il proprio orientamento sessuale al medico. Il professionista sanitario tende di conseguenza a sottostimare la consistenza numerica di questi pazienti, le cui problematiche rischiano, pertanto, di rimanere invisibili. Questa guida non suggerisce un trattamento differenziato per gay e lesbiche, ma promuove un’assistenza sanitaria sensibile alle differenze individuali, un approccio, in altre parole, centrato sul paziente.

Contenuti:
Il punto di vista del paziente
Il punto di vista del medico
Facilitare un clima di rispetto
Questioni di riservatezza
Indicazioni appropriate per uomini gay sull'AIDS
Indicazioni appropriate per donne lesbiche sulla prevenzione Ginecologica
Buone prassi nello studio medico
Esempi di casi
Domande e risposte

Pazienti imprevisti - Pratica medica e orientamento sessuale

Scarica la pubblicazione

Download

Categoria

Salute

Valutazione

0.0/5 rating (0 votes)

Resta aggiornata_o con nostre notizie, eventi e curiosità

Recapiti


Associazione Imbarco Immediato
CH-6500 Bellinzona
T +41 (0)79 849 87 17
E Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.